5 Piante d’Appartamento Che Eliminano il Mal di Testa e Depurano l’Aria

In strada, a casa e addirittura nei boschi, siamo circondati dall’inquinamento. Nonostante l’essere umano stia diventando sempre più consapevole e responsabile, la natura viene danneggiata ad un ritmo allarmante. Ma anche casa nostra, il nostro rifugio, può essere invasa dall’inquinamento. La NASA ha stilato una lista di piante che sono una soluzione naturale al problema.

 

Oltre al fattore estetico, le piante possono creare un ambiente davvero sano: assorbono CO2 e rilasciano ossigeno, riducono la temperatura ambiente e depurano l’aria da sostanze inquinanti come formaldeide, benzene, xilene e monossido di carbonio: tutte rilasciate da auto, elettrodomestici, prodotti di pulizia e addirittura mobili.

Pothos (Epiperemnum aureum). E’ una delle più comuni in uffici e case. Originaria del sudest asiatico, si adatta facilmente a qualsiasi contesto grazie alla sua grande resistenza. Se ingerita può essere tossica per cani e gatti, ma è molto efficace contro particelle di formaldeide, xilene e benzene e può prevenire mal di testa e irritazioni.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂 

 

Spatifillo. Sono piante longeve, originarie delle aree tropicali di America e Asia. Si adattano facilmente e hanno bisogno di pochissime attenzioni. Lo spatifillo può assorbire i cinque agenti inquinanti più comuni nelle nostre case (formaldeide, benzene, xilene, monossido di carbonio e tricloroetilene).

Signora delle palme (Raphis excelsa). Originaria dell’Asia, può raggiungere i 3 metri d’altezza. E’ una delle piante più efficaci per assorbire molte sostanze presenti nell’aria, che possono causare mal di testa e altri sintomi fastidiosi.

Sansevieria. Anch’essa molto diffusa nelle nostre case, ha bisogno di poca acqua e si adatta facilmente. Questa pianta è ideale per eliminare benzene, xilene e formaldeide.

Ficus robusta. Oltre ad eliminare le sostanze tossiche presenti nell’aria, è ideale per mantenere l’umidità dell’ambiente grazie al suo alto indice di evapotraspirazione. E’ una pianta resistente, che può sopportare anche le alte temperature.

Conosci il cibo che ti fa sentire “al massimo” e quello che ti ruba salute ed energia? [ Fai il Test GRATIS ]
Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Commenta

Close