Olio di girasole e mais, non adatti per friggere

L’olio di semi di girasole e di semi di mais, se utilizzati per la frittura, sprigionano elementi tossici fino a duecento volte più dei limiti indicati dall’Oms. Tradotto: sono potenzialmente cancerogeni.
A lanciare l’allarme è il quotidiano britannico Telegraph. Secondo quanto riporta l’estensore dell’articolo, Robert Mendick, il livello di pericolosità di olio di semi di girasole e di semi di mais è stato sostanzialmente ignorato e quindi sottovalutato.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂 

Secondo l’Università De Montfort di Leicester, in particolare, gli oli di semi di girasole o mais, comunemente usati per la frittura, proprio una volta usati per friggere conterrebbero aldeidi tossici per quantità cento o duecento volte superiori rispetto ai limiti posti dall’Organizzazione mondiale della Sanità. (Fonte)

La dottoressa Cevoli  ha spiegato che ogni olio è adatto a una modalità di cottura differente, viste le sue caratteristiche costitutive. Soprattutto per la frittura il problema sta nel punto di fumo, quel momento in cui l’olio sprigiona sostanze tossiche.

Ecco il video della nutrizionista Cevoli che spiega qual è l’olio migliore per friggere!

(Fonte)

Conosci il cibo che ti fa sentire “al massimo” e quello che ti ruba salute ed energia? [ Fai il Test GRATIS ]
Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Commenta

Close